Counseling > Cos'é?

E' una particolare relazione d'aiuto, che si occupa di "normali" situazioni problematiche e non patologiche che ogni essere umano può incontrare durante le fasi evolutive della vita e in diversi contesti sociali. Attraverso adeguate modalità relazionali, facilità lo sviluppo delle risorse individuali, favorisce il miglioramento dei rapporti interpersonali e la crescita degli individui e dei gruppo fornendo sostegno nel cercare soluzioni ai problemi della vita.

Questa particolare modalità di aiuto si implementa attraverso l'ascolto empatico, l'accoglienza, l' accettazione, lo stimolo alle risorse della persona, competenze che possono esser presenti nello svolgimento dell'attività di diverse figure professionali: psicologi, assistenti sociali e sanitari, medici, educatori professionali, insegnanti, infermieri, volontari, assistenti di comunità.

Il counseling è un arte e una scienza.
"Un 'arte nel senso che la personalità, i valori ed il contegno, le capacità e le conoscenze del counselor, la sintonia e la compatibilità relazionale, la personalità del cliente e gli eventi della vita sono variabili soggettive o dell'impatto imprevedibile nel processo di aiuto, difficile da definire o misurare e al tempo stesso determinanti il corso e l'esito del processo stesso. E' una scienza in quanto molto di ciò che sappiamo del comportamento umano e alcune delle strategie d'aiuto sono state sistematizzate in modelli procedurali di counseling sistematizzati , strutturati secondo protocolli di applicazioni misurabili, oggettivati e riproducibili"

Il Counseling Biosistemico
Il Counseling Biosistemico aggiunge alle metodologie basate sul colloquio e sull'ascolto una complessa formazione che fornisce strumenti operativi provenienti dalla tradizione del lavoro psicocorporeo proprio della Biosistemica. La sua originalità sta nel proporre strumenti efficaci per comprendere ed elaborare con rapidità e profondità gli stati problematici delle persone, la consapevolezza di sè, l'autoregolazione del benessere emozionale e la ricerca di soluzioni ai cambiamenti esistenziali e relazionali. Questi obiettivi saranno raggiunti attraverso un lavoro che si basa su un modello psicocorporeo che permette di connette elementi verbali alla dimensione globale della persona fatta di movimenti, posture e vissuti corporei. Quello Biosistemico è un approccio al Counseling che aiuta a intervenire in diversi contesti professionali e permette di riflettere non solo sui processi individuali, ma anche in strutture più complesse come la coppia, la famiglia, i gruppi e la comunità.

 

 

Allegati:
  1. Programma